Biografia

Athanasios Argianas (Atene, 1976) vive e lavora fra Atene e Londra. Radicata principalmente nella scultura, e spaziando tra pittura, testo, performance e musica, la sua pratica artistica è aperta, interdisciplinare e profondamente influenzata da un background in campo musicale. Interessato a come la musica possa occupare fisicamente uno spazio, o a come una forma naturale possa generare un brano musicale, Argianas indaga la fisicità della scultura contrapposta all’immaterialità della musica e del linguaggio, spesso utilizzando sistemi di traduzione inventati e arbitrari.

Hollowed Water, la sua prima grande mostra personale in un’istituzione pubblica nel Regno Unito, si è tenuta al Camden Art Centre di Londra nel 2020, poi itinerante ad ARCH, Atene nel 2021. Argianas ha realizzato mostre personali presso Renata Fabbri, Milano (2021–22); On Stellar Rays, New York (2017, 2015, 2013); Aanant & Zoo, Berlino (2015, 2013); Max Wigram Gallery, Londra (2011, 2009, 2007); The Breeder, Atene (2011, 2007) e Arcade (con Len Lye), Londra (2008), tra le altre.

Tra le mostre collettive: Madragoa, Lisbona (2022); Lisson Gallery, Londra (2016); Mor Charpentier, Parigi (2011); RODEO, Istanbul (2011) e Grimm, Amsterdam (2010).

Il suo lavoro è stato presentato alla 30ma Biennale di San Paolo (2012); documenta 14, Fridericianum, Kassel (2017); Kunsthalle Wien, Vienna (2016); Fondazione Prada, Ca’ Corner della Regina, Venezia, (2014); Performa 13, New York (2013); Tate Britain, Londra (2011); Serpentine Gallery Pavilion, Londra (2008) e The Barcican Art Gallery (2008).

Species Counterpoint, monografia sul suo lavoro, è stata co-pubblicata nel 2021 da Lenz, Milano, insieme al Camden Art Centre, Londra, e ARCH, Atene con saggi di Dan Fox, Quinn Latimer, Jennifer Kabat e un’intervista dell’artista con Martin Herbert.

Argianas ha inciso lavori sonori con l’etichetta Lo Recordings a Londra, e gestisce con Rowena Hughes Daedalus Street, un progetto che facilita lo sviluppo di nuove opere di artisti, invitati a lavorare nello studio di Argianas e Hughes ad Atene.

Athanasios Argianas (Atene, 1976) vive e lavora fra Atene e Londra. Radicata principalmente nella scultura, e spaziando tra pittura, testo, performance e musica, la sua pratica artistica è aperta, interdisciplinare e profondamente influenzata da un background in campo musicale. Interessato a come la musica possa occupare fisicamente uno spazio, o a come una forma naturale possa generare un brano musicale, Argianas indaga la fisicità della scultura contrapposta all’immaterialità della musica e del linguaggio, spesso utilizzando sistemi di traduzione inventati e arbitrari.

Hollowed Water, la sua prima grande mostra personale in un’istituzione pubblica nel Regno Unito, si è tenuta al Camden Art Centre di Londra nel 2020, poi itinerante ad ARCH, Atene nel 2021. Argianas ha realizzato mostre personali presso Renata Fabbri, Milano (2021–22); On Stellar Rays, New York (2017, 2015, 2013); Aanant & Zoo, Berlino (2015, 2013); Max Wigram Gallery, Londra (2011, 2009, 2007); The Breeder, Atene (2011, 2007) e Arcade (con Len Lye), Londra (2008), tra le altre.

Tra le mostre collettive: Madragoa, Lisbona (2022); Lisson Gallery, Londra (2016); Mor Charpentier, Parigi (2011); RODEO, Istanbul (2011) e Grimm, Amsterdam (2010).

Il suo lavoro è stato presentato alla 30ma Biennale di San Paolo (2012); documenta 14, Fridericianum, Kassel (2017); Kunsthalle Wien, Vienna (2016); Fondazione Prada, Ca’ Corner della Regina, Venezia, (2014); Performa 13, New York (2013); Tate Britain, Londra (2011); Serpentine Gallery Pavilion, Londra (2008) e The Barcican Art Gallery (2008).

Species Counterpoint, monografia sul suo lavoro, è stata co-pubblicata nel 2021 da Lenz, Milano, insieme al Camden Art Centre, Londra, e ARCH, Atene con saggi di Dan Fox, Quinn Latimer, Jennifer Kabat e un’intervista dell’artista con Martin Herbert.

Argianas ha inciso lavori sonori con l’etichetta Lo Recordings a Londra, e gestisce con Rowena Hughes Daedalus Street, un progetto che facilita lo sviluppo di nuove opere di artisti, invitati a lavorare nello studio di Argianas e Hughes ad Atene.

Info
Condividi
Per maggiori informazioni, scrivi qui





    Ritratto
    Athanasios Argianas
    Athanasios Argianas
    Video
    Athanasios Argianas on his exhibition at Camden Arts Centre, 2020
    Athanasios Argianas, Hollowed Water (a gesture, 24 times), 2020
    Back-projected 4K video installation with sound, 3 min (looped), 230×230 cm.
    Mostre
    Ultime news e fiere
    Iscriviti alla mailing list per restare aggiornato sui nostri artisti, le mostre e gli eventi